IL METODO

Psicoterapia, Riequilibrio Bioenergetico e Meditazione Orientale per un nuovo benessere.

ANNI DI RICERCA PER UN APPROCCIO INNOVATIVO

 

Nel mio Studio la Psicoterapia di impostazione freudiana viene applicata in modo del tutto innovativo, attraverso un approccio terapeutico che fonde le terapie tradizionali con le filosofie orientali e le tecniche di meditazione buddhista.

L’esperienza professionale di più di trent’anni di appassionato lavoro e di ricerca costante, mi hanno portato a costruire e affinare la Psicoterapia Energetica, che applica alla cura di corpo e psiche lo studio di Chakra e Meridiani, abbinandoli alle tecniche di Auricolomedicina e Auricoloterapia.

RIEQUILIBRIO BIOENERGETICO IDROFREQUENZIALE

 

In questo studio si opera con un innovativo approccio terapeutico le cui radici metodologiche sono molto antiche in quanto si riferiscono sia alla Medicina Tradizionale Cinese che alla Medicina Ajurvedica, utilizzando tecniche quali AuricoloTerapia e AuricoloMedicina in un ottica all’avanguardia riferentesi all’elettromagnetismo dell’Acqua contenente informazioni terapeutiche. Questo metodo, ormai collaudato dagli anni 80, ha conquistato consensi sia a livello Nazionale che Internazionale.

La prima seduta comporta un colloquio per comprendere le cause remote della patologia al fine di mettere a punto un percorso, di alcune sedute, mirato sul paziente considerando la sua storia clinica, emotiva, relazionale e lo stile di vita comprendete l’alimentazione, attività fisica, qualità del sonno.

Dopo il colloquio iniziale si procede ad una diagnostica energetica, molto precisa e assolutamente non invasiva, a cui segue il momento terapeutico. Questo, nella maggioranza dei casi, produce in tempo reale notevoli benefici psicofisici.

Nelle successive sedute, si mettono a fuoco i dettagli, quali le relazione affettive, le ferite emotive, l’alimentazione con lo studio delle intolleranze e allergie. Successivamente, concordando con il paziente, si può procedere lungo la via dell’evoluzione personale il cui fine è conoscere sé stessi.

A CHI PUÒ ESSERE APPLICATO QUESTO METODO?

 

A chiunque, non ha alcuna controindicazione e può’ essere proposto a tutti, sia ai neonati, ai bambini,
gli adulti e anche alle persone anziane.

 

QUANDO È FERMAMENTE CONSIGLIATO?

 

Sicuramente almeno una volta nella vita, a tutti, per cancellare il trauma della nascita e del taglio del cordone ombelicale. Dopodichè questo metodo è fortemente adatto anche per trattare ferite psico-fisiche che producono una significativa dispersione energetica e che possono provocare disturbi e/o patologie:

  • Cicatrici da interventi chirurgici.
  • Anestesie e, in particolare, l’epidurale.
  • Intossicazione da farmaci.
  • Radiazioni subite da TAC Risonanza PET, da non dimenticare l’inquinamento elettromagnetico tipo quello del cibo riscaldato/scongelato o cotto nel forno a microonde.
  • Traumi emotivi quali : lutto, separazione, aborti.
  • Patologie anche gravi, in quanto il riequilibrio sicuramente migliora la qualità della vita.

 

IN CHE TIPO DI PATOLOGIA È EFFICACE?

 

Nel trattamento di ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi del sonno, astenia, disturbi dell’attenzione, afasie, dislessie, scarsa resa scolastica, allergie, intolleranze alimentari, dermatiti, miastenie, vertigini.

 

QUANDO È SCARSAMENTE EFFICACE?

 

Nelle patologie degenerative, patologie meccaniche tipo: ernia alla colonna vertebrale, lordosi, scogliosi, psicosi, quali schizofrenia o depressione maggiore.

L’IMPORTANZA DELLA MEDITAZIONE

 

Ciò che caratterizza le pratiche meditative, è l’atteggiamento interiore di presenza mentale e di attenzione a ciò che succede nel qui-e-ora. In una parola: consapevolezza.

La Psicoterapia stimola l’attenzione verso la propria interiorità e la meditazione, oltre a promuovere la capacità di auto-osservazione, contribuisce al buon esito della psicoterapia anche permettendo al paziente di accedere al proprio inconscio, ossia a quelle emozioni, convinzioni ed esperienze di cui non è normalmente consapevole allorché è immerso nelle proprie attività quotidiane.

La meditazione permette alla persona di fermarsi o rallentare, di guardarsi dentro e di darsi il tempo per prestare la giusta attenzione cosciente a tutte le emozioni che prova inconsciamente.

In questo modo la persona prende contatto con i propri contenuti irrisolti, le emozioni negative e i pensieri distruttivi che portano sofferenza nella vita di ogni giorno, per poi lavorarci in psicoterapia.

“ La mente è tutto. Quello che pensi, diventi.”

– Buddha

AURICOLOTERAPIA

 

L’auricoloterapia e successivamente l’auricolomedicina sono state studiate e strutturate dal medico francese Paul Nogier nel  1956  e rientrano nell’ambito delle terapie complementari il cui utilizzo è orientato sia per  patologie fisiche che psichiche, solitamente sono molto efficaci, non hanno controindicazioni e non sono assolutamente invasive, preciso che  non si usano aghi.

Si basa sul principio che il padiglione auricolare dell’orecchio sia un micro sistema che riflette ogni parte del resto del corpo. Mediante la stimolazione della superficie dell’orecchio si possono modificare o trattare le condizioni che influenzano la salute fisica, mentale o emotiva del paziente.

Nel mio Studio, abbino spesso l’Auricoloterapia come ausilio al benessere nella terapia dei miei pazienti, per curare i disturbi e le patologie che li affliggono oppure per agevolare il percorso di psicoterapia intrapreso insieme.

Si inizia da un incontro…

Compilando il form sarà possibile inviare immediata richiesta per un incontro conoscitivo con il Dott. de Corato.